• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Lenovo: notebook con display pieghevole
  • Anonymous e il mistero degli alieni

3 Italia: niente più roaming su Rete TIM

Con l'unione dei carrier 3 Italia e Wind in un'unico operatore telefonico la prima smetterà di utilizzare l'infrastruttura della TIM in favore delle reti Wind per il roaming d'area; quest'ultimo consiste in pratica nell'appoggiarsi ad un provider esterno quando il proprio segnale non è in grado di coprire una determinata zona.

Questo switch non giunge naturalmente inatteso, ma potrebbe creare dei momentanei problemi in alcune località del nostro Paese. Si calcola che i comuni a rischio di un temporaneo "isolamento" potrebbero essere l'0.86% sul totale di quelli serviti da 3 Italia, parliamo quindi di una settantina di aree con poche centinaia di abitanti.

La regione maggiormente interessata potrebbe essere il Piemonte con in tutto una trentina di comuni, nello stesso modo potrebbero registrarsi dei problemi in una manciata di località della Lombardia, della Toscana e del Friuli Venezia Giulia. In tutte le altre regioni il numero di comuni esposti non andrebbe invece oltre il paio.

Chiaramente non è escluso che anche altre aeree possano essere coinvolte in seppur minimi problemi dovuti all'abbandono del supporto roaming di TIM in favore di quelle offerto da WindTre. In alcuni infatti vi potrebbero essere dei comuni parzialmente coperti e gli effetti dello switch potrebbero non interessare tutti i residenti.

La fusione delle infrastrutturre 3 Italia e Wind nella nuova realtà sono cominciate puntualmente a metà 2017 e dovrebbero proseguire in vista di un completamento previsto per il 2019. Secondo quanto precisato dalle due aziende, la nascita di WindTre non dovrebbe comportare alcuna modifica a carico dei piani tariffari precedentemente attivati.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate