• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Le autorità USA sbloccano l'iPhone con la GrayKey
  • Nintendo Switch: record di vendite nel primo anno

36 euro l'anno per Amazon Prime

Brutte notizie per tutti coloro che hanno aderito ad Amazon Prime, la formula del colosso di Seattle che permette di accedere a diversi vantaggi tra cui spedizioni gratuite, consegne più rapide e un catalogo per il video streaming con (poche) produzioni esclusive. Il prezzo dell'abbonamento è infatti passato da 19.99 a 36 euro l'anno.

Questo rincaro sarà meno evidente per coloro che effettuano più frequentemente acquisti sulla piattaforma di Jeff Bezos, in questo caso infatti il risparmio sui costi di spedizione permetterà comunque di contenere i costi. Saranno invece meno entusiasti gli acquirenti occasionali che subiranno maggiormente l'aumento del prezzo di fatto è quasi raddoppiato.

La nuova tariffa non entrerà in vigore da subito, chi non fosse già iscritto e volesse farlo pagando soltanto 19.99 euro (un risparmio del 44%) avrà tempo fino al 3 aprile 2018, in questo caso infatti si cominceranno a pagare i 36 euro previsti soltanto al momento del rinnovo nel 2019. Per gli iscritti a partire dal 4 aprile 2018 in poi verrà invece applicato il nuovo prezzo.

Amazon ha però introdotto anche un'altra novità dedicata a Prime, cioè la possibilità di pagare un abbonamento mensile invece che annuale al prezzo di 4.99 euro. Si tratta naturalmente di una soluzione ottimale soltanto per chi necessita di questa opzione per periodi limitati, diversamente la formula per un intero anno rimarrebbe comunque più conveniente nonostante il rincaro.

Nonostante l'aumento del prezzo gli utenti italiani continuano ancora oggi a ricevere un trattamento più favorevole di altri per quanto riguarda l'accesso ad Amazon Prime. L'abbonamento costa infatti ben 99 dollari all'anno negli Stati Uniti (ma con un catalogo video più esteso) e 49 euro nella a noi vicinissima Francia.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate