• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Google si libera degli "spaventosi" robot di Boston Dynamics
  • Il peso della Pirateria audivisiva in Italia

AirBnB lancia un progetto per ospitare i rifugiati

I responsabili della piattaforma AirBnB, uno dei più grandi network al mondo per la ricerca di alloggi e case vacanza, hanno deciso di lanciare un progetto a carattere filantropico con l'obbiettivo di ospitare circa 100 mila rifugiati in 5 anni. Non è la prima volta che il sistema si presta a scopi umanitari, è infatti già attiva da tempo la sua rete di supporto alle vittime di calamità naturali.

Ad annunciare l'iniziativa è stato Joe Gebbia, fondatore del gruppo che fa capo all'applicazione, la sua idea è in sostanza quella di prendere esempio da quanto fatto nel 2012 da alcuni programmatori: decisi ad intervenire in favore delle popolazioni compite dall'uragano Sandy, essi realizzarono una versione modificata di AirBnb che ne permettesse la sistemazione.

Da allora AirBnB sarebbe stata al centro di oltre una sessantina di iniziative simili, dando vita ad un vero e proprio programma di intervento rapido con il quale fronteggiare le catastrofi; nello stesso modo il sistema potrebbe essere utilizzato per garantire un ricovero a tutti coloro che oggi sono coinvolti per vari motivi in un epocale processo di migrazione dalle aree più disagiate del Pianeta.

Gebbia e soci avrebbero deciso di agire in questo senso anche per un altro scopo: collaborare con le organizzazioni umanitarie e le ONG si sarebbe rivelato in molto casi difficile e farragginoso, per tale motivo sarebbe stata privilegiata una strategia basata sull'intevento diretto da parte della community, senza il ricorso ad intermediari.

Fino ad ora le richieste di adesione sarebbero stato oltre 6 mila, come sottolineato dallo stesso dirigente di AirBnB sono invitati a partecipare tutti coloro che dispongono di un letto libero nella propria abitazione; il sito della piattaforma ospita una sezione a disposizione di chi volesse informarsi a riguardo o desiderasse proporre la propria candidatura.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate