• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • La dipendenza da videogiochi diventa una patologia
  • Galaxy S9, Samsung punta sulla fotocamera

Amazon Go apre al pubblico

Jeff Bezos e soci hanno deciso di aprire il primo negozio della catena Amazon Go nel territorio degli Stati Uniti, l'esercizio è situato naturalmente a Seattle (dove l'azienda ha il suo quartier generale) e si caratterizza per essere completamente automatizzato, tanto da non prevedere neanche la presenza di una cassa all'uscita.

Prima di arrivare a questo traguardo il gruppo californiano ha dato vita ad una sperimentazione durata oltre un anno, ad essa hanno partecipato esclusivamente gli impiegati di Amazon a cui è stato affidato il compito di inviare feedback utili al miglioramento del servizio in vista del debutto presso il grande pubblico.

Ma come funziona esattamente un negozio Amazon Go? In pratica ad un cliente verrà rischiesto soltanto di autenticarsi all'ingresso tramite l'apposita applicazione per smartphone, fatto questo il sistema che gestisce lo store sarà in grado di tracciare gli acquisti tramite l'impiego di tecnologie per la computer vision.

Le spese verranno addebitate all'account Amazon del cliente e verranno scalate dal relativo conto, questo significa che non vi saranno file per i pagamenti e che il personale verrà ridotto al minimo. Stando a quanto anticipato vi saranno comunque degli assistenti in carne ed ossa per la vendita di alcuni articoli come per esempio gli alcolici.

Almeno per il momento l'offerta di Amazon Go non sarà particolarmente estesa e all'interno del negozio verranno venduti soprattutto generi alimentari e bevande, il target di riferimento è infatti composto da clienti (in prevalenza millennials con poco tempo a disposizione) che effettuano piccole spese con una certa frequenza e non quello delle famiglie.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate