• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Amazon AR View, fare la spesa con la Realtą Aumentata
  • Amazon acquisisce Ring per la domotica

Anteprima italiana per Samsung Pay

Samsung Pay, la piattaforma per i pagamenti in mobilitą dell'azienda sudcoreana, č finalmente disponibile anche nel nostro Paese ma, per il momento, soltanto in versione anteprima. E' comunque probabile che molto presto anche gli italiani in possesso dei device compatibili potranno avere pieno accesso al sistema.

Il lancio della preview consente di registrarsi sul servizio e di attivarlo attraverso la localizzazione nostrana del sito Web ufficiale di Samsung, l'applicazione č invece scaricabile ed installabile dal Google Play Store in modo che gli utenti possano accedere alle funzionalitą disponibili e impratichirsi sul loro utilizzo prima dell'abilitazione definitiva.

Samsung Pay sfrutta il modulo NFC (Near Field Communication), per lo scambio di dati tramite trasmissioni a cortissimo raggio, e la tecnologia MST (Magnetic Secure Transmission) che in pratica ha il compito di simulare la striscia magnetica di una comune carta per i pagamenti tramite l'emissione di un segnale ai card reader.

La piattaforma č sicura? Per l'identificazione dell'utente che autorizza la transizione si potrą ricorrere ad un PIN, alla scansione delle impronte digitali o a quella dell'iride, in questo modo sarą sempre garantito un elevato livello di protezione. I dati verranno "blindati" all'interno di Samsung Knox, mentre i numeri delle carte associate al sistema non saranno mai visibili.

Samsung Pay č supportato soltanto da alcuni dispositivi della casa madre, oltre che sui futuri Galaxy S9 ed S9+ potrą essere utilizzata sugli smartphone Galaxy S7, S7 Edge, S8, S8 Plus, Note 8, A8 e A5 2016 e 2017. Ovviamente, prima di procedere con un pagamento sarą necessario verificare che il modulo NFC sia stato abilitato sul proprio device.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate