• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Il lavoro si cerca sul Web
  • Loading Human in cerca di finanziamenti su Kickstarter

Apple per i diritti dei gay, Nintendo frena

La tecnologia e i fenomeni socio-culturali non si evolvono con la stessa velocitÓ, accade quindi che un argomento spesso interessato da aperture e altrettante polemiche come per esempio quello relativo ai diritti dei gay, venga affrontato in modo completamente diverso da due grandi aziende dell'high tech.

Da una parte la Casa di Cupertino avrebbe invitato i propri dipendenti a partecipare alla Pride Parade di San Francisco prevista per fine giugno; Tim Cook, conosciuto anche come l'"omossessule pi¨ potente d'America", Ŕ sempre stato in prima linea contro ogni forma di discriminzazione fuori e dentro Apple.

Dall'altra, il colosso giapponese Nintendo avrebbe escluso la possibilitÓ che nei suoi videogames vi possa essere un qualsiasi riferimento in favore dei matrimoni omosessuali, ci˛ in risposta ad un giocatore che richiedeva una modifica nel gameplay di "Tomodachi Life".

Quest'ultimo Ŕ un gioco di simulazione della vita reale al momento non ancora disponibile nel Vecchio Continente e negli Stati Uniti, l'utente avrebbe chiesto all'azienda di consentire il matrimonio (in questo caso virtuale) tra personaggi dello stesso sesso.

Commenti
  • Segui Games e Console
Correlate