• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Troppe truffe e Bitcoin ancora in calo
  • Sconto in fattura per la fatturazione a 28 giorni

Apple: due brevetti per pensionare il cavo Lightning

Un tempo era il dock, poi nel 2012 fece la sua comparsa per la prima volta il cavo Lightning, soluzione scelta dalla Casa di Cupertino per il collegamento dei suoi dispositivi. Ma in un prossimo futuro anche quest'ultimo potrebbe essere abbandonato in favore di alternative pensate per essere impermeabili, lo testimonierebbero due brevetti depositati dalla stessa azienda.

Inutile aspettarsi una resa di Tim Cook e soci in favore dell'USB-C, Apple è nota per osteggiare gli standard che non siano i propri, l'idea dovrebbe essere invece quella di realizzare un sistema di connessione in grado di generare un vuoto impenetrabile non soltanto ai liquidi, ma anche ad altri corpi estranei come per esempio le polveri.

Le descrizioni contenute nei due nuovi brevetti sono molto simili, il connettore concepito non sembrerebbe essere molto diverso da quello del Lightning ma, in questo caso, esso non è più piatto. Le bozze evidenziano infatti un design svasato più spesso alla base per poi terminare in una sorta di taglio, tale forma dovrebbe garantire la massima aderenza con il vano di destinazione.

I più attenti si saranno già accorti della possibile esistenza di un problema: infatti un connettore sottovuoto potrebbe essere difficile da staccare, si tratterebbe però di una situazione già prevista dai progettisti. Il disinserimento potrebbe quindi avvenire grazie ad un input software che precederebbe il distacco manuale.

Come sempre accade quando si parla di brevetti, è bene tenere conto che la Mela Morsicata potrebbe non avere alcuna intenzione di lanciare questa configurazione a livello commerciale. Gli iDevice oggi sul mercato sono stati concepiti nativamente per il supporto dell'interfaccia Lightning e niente farebbe pensare ad un suo abbandono nel breve periodo.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate