• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Travis Kalanick (Uber) lascia Donald Trump
  • Microsoft bloccherà le vecchie versioni di Skype

Apple Watch con batteria nel cinturino

Le dimensioni della cassa rappresentano uno dei limiti tecnici degli smartwatch, nonostante i grandi passi avanti della miniaturizzazione i componenti di questo tipo di dispositivi risultano comunque ingombranti e, spesso, sono caratteristiche come la disponibilità di risorse, le prestazioni e le funzionalità disponibili a pagarne il prezzo.

La Casa di Cupertino avrebbe deciso di risolvere questo problema riposizionando la batteria del suo Apple Watch nel cinturino, a dimostrarlo vi sarebbe il deposito di un brevetto finalizzato a proteggere una tecnologia in grado di risolvere un ulteriore difetto del device: la sua limitata autonomia che per ora non supera le poche ore in utilizzo continuo.

Integrare una batteria più performante nella cassa dell'Apple Watch avrebbe determinato molto probabilmente un incremento in termini di peso, nello stesso modo avrebbe limitato lo spazio disponibile per il resto della dotazione hardware e si sarebbe potuto tradurre in un aumento di prezzo. Questo per non parlare dei possibili pericoli di surriscaldamento.

Spostare questo componente sul cinturino dovrebbe rappresentare invece un modo efficace per trovare una soluzione mutuata dai sistemi basati sui caricatori portatili; in sostanza l'idea dovrebbe essere quella di realizzare un nuovo modulo al litio da fissare allo smartwatch mediante una calamita integrata simile a quella delle smart cover.

La ricarica dovrebbe avvenire attraverso una porta Lightning, imitando una dinamica che ricorda quella del Reserve Strap, un costoso cinturino portatile progettato tempo fa proprio per incrementare la durata della batteria dell'Apple Watch; questo progetto, implementato da sviluppatori di terze parti, venne però bloccato dalla Mela Morsicata tramite un aggiornamento software.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate