• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Apple lancia i nuovi MacBook
  • Le funzionalità dell'Apple Watch

E' arrivato l'Apple Watch

Anche se la Casa di Cupertino aveva già effettuato lo scorso anno una sorta di presentazione preliminare del suo primo smartwatch, l'Apple Watch è entrato ufficialmente nell'arsenale dei dispositivi brandizzati dalla Mela Morsicata durante la giornata di ieri, quando Tim Cook e soci hanno svelato maggiori dettagli riguardanti il device.

L'Italia non sarà tra i primi paesi nei quali l'Apple Watch verrà commercializzato, l'appuntamento con le prime vendite presso gli Apple Store, fissato per il 24 di aprile, riguarderà infatti Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Gran Bretagna e Stati Uniti; per i residenti in questi ultimi la possibilità di effettuate preordini dovrebbe iniziare nella giornata del 10 aprile.

Qualche sorpresa arriva anche per quanto riguarda i prezzi, questo per via del fatto che il dispositivo dovrebbe costare un po' di più rispetto a quanto previsto, sia che si parli del modello di base (anche se non con differenze particolarmente eclatanti) e sia che si faccia riferimento alla versione "Editon" realizzata in oro a 18 carati (con numerose previsioni sbagliate per difetto).

Nello specifico, l'Apple Watch "base" dovrebbe costare dai 649 ai 1.199 per la release con quadrante da 38 mm e dai 699 ai 1.249 per quella da 42; l'Apple Watch "Sport" (forse a sopresa meno caro rispetto alla versione citata in precedenza) dovrebbe costare invece 399 euro per la release da 38 mm e 449 per quella da 42 mm.

Dovrebbero essere invece assolutamente fuori dalla portata del consumatore medi i prezzi dell'Apple Watch "Edition"; in quest'ultimo caso si parla infatti di un minimo di 11 mila euro fino a 16 mila euro per la versione da 38 millimetri e di un intervallo compreso tra i 13 mila euro e i 18 mila per il modello con quadrante da 42 mm.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate