• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Apple Tv: niente download in 4K
  • Tim Cook: l'iPhone 8 vende bene

Bill Gates si scusa per il "CTRL+Alt+Canc"

Bill Gates, fondatore della Casa di Redmond e uomo più ricco del Mondo, avrebbe recentemente affermato che l'introduzione della combinazione di tasti "CTRL+Alt+Canc" nei sistemi Windows è uno dei suoi più grandi rammarici. Intervisto da CNNMoney avrebbe inoltre rivelato che, potendo tornare indietro, affiderebbe la medesima procedura ad un solo tasto.

Come è noto, utilizzando la scorciatoia "CTRL+Alt+Canc" è possibile eseguire riavvii o chiusure di sistema quando si verificano dei malfunzionamenti, essa può risultare particolarmente utile in presenza di un'applicazione bloccata che impedisce di accedere alle altre funzionalità di una piattaforma e veniva impiegata molto frequentemente nelle versioni più datate di Windows che non erano particolarmente stabili.

Gates fa risalire l'origine di tale combinazione di tasti alla progettazione delle tastiere IBM, parliamo quindi degli anni '80, allora i tecnici di "Big Blue" avrebbero ricevuto diverse richieste perché il layout prevedesse una scorciatoia basata su un singolo tasto, ma le voci a favore di questa impostazione sarebbero rimaste inascoltate.

A discolpa dei responsabili di tale progetto andrebbe detto che in quel momento essi non stavano lavorando ad un layout destinato all'utilizzo di massa, nelle loro intenzioni iniziali "CTRL+Alt+Canc" avrebbe dovuto determinare un riavvio istantaneo del sistema operativo e si optò per una combinazione in quanto più difficile da attivare involontariamente rispetto ad un solo tasto.

Quando la tastiera concepita da IBM arrivò al grande pubblico, la scorciatoia venne scoperta quasi per caso da alcuni produttori di videogame che ne rivelarono l'esistenza consentendo a chiunque di conoscerne l'utilità. Tempo dopo Microsoft decise quindi che "CTRL+Alt+Canc" non avrebbe più determinato un riavvio, ma l'accesso al Task Manager.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate