• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Apple ed Ericsson fanno pace
  • Mark Zuckerberg vuole un maggiordomo stile JARVIS

La carta d'identità diventa elettronica

Con l'arrivo del nuovo anno la CIE (Carta d'Identità Elettronica) dovrebbe diventare una realtà diffusa anche nel nostro Paese; essa consisterà sostanzialmente in una scheda (simile a quella già adottata per la Tessera Sanitaria) nella quale verrà integrato un microchip contenente alcune informazioni relative alla propria identità.

I ministeri della Pubblica Amministrazione e dell'Economia hanno emanato le regole per la sua diffusione tramite un apposito decreto del Viminale, della fase attuativa e del relativo monitoraggio dovrà occuparsi un'apposita commissione interministeriale istituita anch'essa presso sede della Presidenza del Ministero dell'Interno.

La CIE non conterrà unicamente dati anagrafici, ma anche una serie di informazioni a corredo tra cui le impronte digitali del cittadino e la sua volontà relativamente al donare i propri organi o tessuti in caso di decesso. Verrà poi fornito un PIN che consentirà al possessore di accedere ad alcuni servizi fruibili online.

Una volta ricevuta la richiesta per l'emissione di una nuova CIE il comune di residenza avrà 6 giorni di tempo per sbrigare l'iter burocratico per il rilascio, le regole definite prevedono anche la possibilità di utilizzare un apposito sito Web per la prenotazione di un appuntamento presso l'Anagrafe che si occuperà poi dell'invio presso il domicilio indicato.

In Italia dovrebbero essere già in circolazione circa 4 milioni di carte d'identità elettroniche distribuite attraverso un'apposita sperimentazione, ad oggi non vi sarebbe comunque l'intenzione di stabilire delle scadenze, più probabilmente si procederà con una sostituzione graduale dei documenti attualmente in formato carteceo.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate