• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • HP Multi Jet Fusion, un nuovo capitolo della stampa 3D
  • iPhone 6 Plus: pi¨ domanda che offerta, i rivenditori alzano i prezzi

Il coming out di Tim Cook

Tim Cook, CEO della Casa di Cupertino, sarebbe stato di recente protagonista di un coming out durante il quale il dirigente avrebbe dichiarato di essere orgogliosamente omosessuale; in questo modo si dovrebbero arrestare i tanti pettegolezzi, le indiscrezioni e le molte voci che da tempo riguardavano il suo reale orientamento sessuale.

Posto che nel 2014 un essere umano maggiorenne dovrebbe potersi accompagnare ad un altro essere umano maggiorenne senza tante speculazioni, lo stesso Tim Cook avrebbe confessato di aver avuto pi¨ di una difficoltÓ a parlare di tale argomento di fronte ai media; il fatto che sia gay sarebbe infatti noto da tempo anche ad amici e conoscenti.

Tale riservatezza sarebbe stata motivata dalla necessitÓ di evitare che gli organi di informazione si concentrassero eccessivamente su questo aspetto della sua vita privata; un amministratore delegato ha enormi responsabilitÓ e sa che gli ambienti finanziari sono spesso irrazionali e facilmente influenzabili da informazioni che non hanno nulla a che fare con l'economia.

Il manager avrebbe confessato inoltre che proprio il fatto di essere omossessuale gli avrebbe permesso di sviluppare un carattere molto forte, capace di resistere agli attacchi del Mondo esterno; per cui il suo cominig out potrebbe rappresentare il preludio per rendere ancora pi¨ evidenti le iniziative dalla Apple per la lotta contro l'omofobia anche in ambito lavorativo.

Tim Cook avrebbe poi sottolineato il fatto che essere gay vuol dire far parte di una minoranza, di conseguenza, egli avrebbe sviluppato una potente empatia verso coloro che, appartenendo anche a minoranze diverse dalla sua, devono combattere contro il pregiudizio; tempo fa egli f¨ soprannominato l'omosessuale pi¨ potente della Silicon Valley.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate