• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Netflix e Sky GO anche all'estero (dal 2018)
  • Più di mille dollari per un iPhone 8?

Community Help, fornire aiuto tramite Facebook

Facebook ha lanciato nelle scorse ore la funzionalità denominata Community Help per le localizzazioni del social network di Stati Uniti, Canada, India, Arabia Saudita, Australia e Nuova Zelanda; si tratta di uno strumento appositamente concepito per consentire all'utenza di fornire aiuto nel caso di disastri verificatisi nelle vicinanze.

Tramite Community Help, feature che estende il Safety Check già disponibile sul Sito in Blue, le vittime di un evento tragico o catastrofico come un attacco terroristico o un terremoto potranno reperire soccorso, alloggio, trasporto, generi alimentari e qualsiasi altra forma di assistenza o di sostentamento sia disponibile.

Una volta attivato Safety Check il nuovo servizio renderà visibile una selezione di post condivisi da chi cerca o offre aiuto, a questo scopo sarà possibile utilizzare i pulsanti "Cerco aiuto" e "Offro aiuto" con i quali indicare con precisione il proprio stato e specificare il tipo di assistenza di cui si ha bisogno o che si intende fornire agli altri.

Almeno per il momento Community Help potrà essere utilizzato unicamente dai maggiorenni e soltanto nel caso di gravi incidenti e di calamità naturali; il consiglio dei responsabili di Facebook è quello di utilizzare tale piattaforma per condividere pubblicamente il proprio stato in modo da garantire la massima partecipazione possibile.

Safety Check, cioè la funzionalità che dopo un evento tragico consente di comunicare ai propri contatti di stare bene, è stata implementata notevolmente rispetto alla sua versione originale. Ora infatti essa è in grado di attivarsi automaticamente chiedendo agli iscritti di confermare il proprio stato se nella zona da cui agiscono è stato segnalato un disastro.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate