• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • WhatsApp: Siri legge i messaggi su iPhone
  • Samsung Galaxy Note 7 ricondizionati a giugno (in Corea)

Console videoludiche: la fine è vicina?

Secondo quanto dichiarato da Michael Pachter, autorevole analista di Wedbush Securities, il mercato delle console videoludiche potrebbe presto divenire un ricordo del passato; a suo parere infatti questi dispositivi starebbero diventando velocemente obsoleti e i consumatori si starebbero già orientando su altre soluzioni per il videogaming

All'esperto è stato chiesto se il predominio della Playstation 4 in questo comparto sia destinato a proseguire nel tempo, anche in considerazione di alcune novità prodotte da aziende concorrenti della Sony come per esempio il potente "Project Scorpio" della Casa di Redmond e il device modulare "Nintendo Switch".

Rispondendo al quesito, Pachter avrebbe sostenuto che i produttori non dovrebbero preoccuparsi tanto dei competitor, quanto di una tendenza che vedrebbe i giochi allontanarsi progressivamente dalle console in favore di piattaforme differenti. Una volta che i titoli di maggior richiamo non dipenderanno più dalle console gli acquisti di queste ultimi diminuiranno drasticamente.

Sempre a parere dell'analista, nel breve periodo tale cambiamento non dovrebbe determinare una sparizione completa delle console, questo perché molto probabilmente vi sarà ancora una quota di utenti che deciderà di acquistarle per poter giocare con i titoli che sono stati sviluppati appositamente per funzionare su di esse.

Pachter prevede che gli effetti di tale cambiamento dovrebbero cominciare ad essere evidenti già entro il 2019, al più tardi, entro il 2020; per il momento è però difficile credere a questa previsione, parliamo infatti di un mercato ancora in grado di creare un giro d'affari miliardario che, stando ai numeri, non sembrerebbe in procinto di affrontare una crisi.

Commenti
  • Segui Games e Console
Correlate