• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Apple: basta con le CPU Intel entro il 2020?
  • Google: Project Maven non piace ai dipendenti

Drone postino, l'esperimento russo finisce con uno schianto

Anche nella lontana Russia sono in atto alcune sperimentazioni per l'adozione di droni da utilizzare come corrieri nella consegna di corrispondenza e merci. Percorrere la strada dell'innovazione non è però garanzia di successo e, nel caso specifico dell'avvenimento di cui ci occupiamo, la strada da percorrere (in volo) sembrerebbe ancora lunga.

Ulan-Ude, probabilmente non troppo ridente città situata nella Siberia Meridionale che ha il pregio di essere la capitale della repubblica autonoma dei Buriati, è stata il punto di partenza di una missione durante la quale un "drone postino" avrebbe dovuto operare una consegna una volta raggiunto un piccolo villaggio nelle vicinanze.

L'intenzione era quella di dimostrare l'efficienza di questo velivolo in grado di coprire in breve tempo distanze anche considerevoli sfidando il freddo della steppa. Una volta decollato nel corso del suo volo inaugurale il drone si è però tragicamente schiantato contro il muro di un'abitazione ponendo fine ad ogni speranza di successo al debutto.

A testimonianza dell'accaduto abbiamo un video nel quale il dispositivo viene ritratto mentre spicca il volo, affronta i pericoli dell'alta quota ma non li supera. Una volta raggiunta una certa altezza, il "postino" high tech ha cominciato ad inclinarsi pericolosamente fino a perdere completamente l'assetto necessario a mantenere stabilità. Lo schianto è stato quindi inevitabile.

Cosa potrebbe aver influito sul funzionamento dell'intrepido ma sfortunato drone della Rudron/Expeditor 3M costato circa 20 mila dollari? Sembrerebbe che le cause dell'incidente vadano ricercate nelle numerose reti Wifi presenti in zona, queste ultime avrebbero disturbato le comunicazioni con il device rendendolo ingovernabile.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate