• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Brevetti: Apple paga un risarcimento da 440 milioni di dollari
  • "Anticipazioni" sull'iPhone 9

Electronic Arts chiude Visceral Games

Mentre la Electronic Arts è probabilmente una della game house più famose al Mondo, il nome Visceral Games è forse meno noto, al suo team si devono però alcuni dei più grandi capolavori mai creati nella storia dell'intrattenimento videoludico tra cui "Dante's Inferno", il meraviglioso "Dead Space" e "Battlefield Hardline" .

I vertici di Electronic Arts, del quale Visceral Games rappresenta una divisione nata nel 1998 con il nome "EA Redwood Shore", hanno però deciso di chiudere lo studio, proprio mentre i suoi componenti erano al lavoro per la realizzazione di quello che sarebbe dovuto essere un titolo di grande richiamo: il nuovo capitolo della saga di "Star Wars" (inteso naturalmente come videogame).

Perdere una risorsa così importante dal punto di vista delle capacità tecniche avrebbe sicuramente delle conseguenze negative per il business di EA, per questo motivo la proprietà sarebbe intenzionata a dirottare la maggior parte dei dipendenti prima impiegati presso VG su altri progetti, ciò anche per limitare l'impatto dal punto di vista occupazionale.

A determinare la chiusura dello studio sarebbero stati in particolari i risultati non entusiasmanti dei test eseguiti sull'ennesimo titolo targato "Star Wars", troppi i feedback negativi raccolti con la consenguente convinzione che soltanto un'importante modifica degli assetti societari avrebbe potuto cambiare in meglio lo stato delle cose.

Nel corso della sua storia quasi ventennale VG è stata protagonista di grandi successi, si pensi soltanto alla straordinaria accoglienza riservata a "Dead Space" che è considerato uno dei migliori survival horror in salsa action di sempre, così come di paurosi scivoloni come i mediocri capitoli succesivi della medesima saga.

Commenti
  • Segui Games e Console
Correlate