• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Crypto-mining con un Tesla Model S
  • Qualcomm presenta il processore Snapdragon 845

Facebook lancia Messenger Kids

Messenger Kids è un'applicazione di Menlo Park dedicata alla messaggistica e pensata per garantire la massima sicurezza degli utenti per la quale è stata sviluppata: i minori di età compresa tra i 6 e i 12 anni; sostanzialmente le funzionalità offerte sono molti simili a quelle di Facebook Messenger, con la differenza che tutte le attività saranno monitorabili da un supervisore.

Quest'ultimo sarà nella maggior parte dei casi un genitore e non vi sarà alcuna necessità di creare un nuovo account per i propri figli. Il supervisore non avrà soltanto la possibilità di controllare le comunicazioni, ma potrà anche approvare e aggiungere contatti così come bloccarli nel caso in cui se ne presentasse la necessità.

Altra caratteristica dell'applicazione è la totale assenza di advertising. L'eliminazione della pubblicità, oltre a rappresentare un altro fattore di tutela per i fruitori, è stato un requisito fondamenta per ottenere una completa aderenza a quanto previsto dal COPPA (Children’s Online Privacy and Protection Act) e quindi alla normativa USA sulla protezione dei minori in Rete.

Supportato l'invio di messaggi testuali così come le video-chat sia one-to-one che di gruppo; oltre alla possibilità di arricchire le proprie comunicazioni con adesvi (stickers), GIF animate, emoji, maschere ed effetti sonori, gli utilizzatori potranno scrivere o disegnare direttamente sul display per scatenare ulteriormente la propria creatività.

Per il momento Messenger Kids è disponibile in preview release unicamente per il sistema operativo iOS, la versione per Android potrebbe invece richiedere ancora qualche settimana prima del rilascio. Da sottolineare che in nessuna delle sue varianti verranno integrati i tool per la geolocalizzazione e il supporto per i pagamenti.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate