• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Drone postino, l'esperimento russo finisce con uno schianto
  • L'iPhone del futuro sarà touchless?

Google: Project Maven non piace ai dipendenti

Tra i tanti progetti sviluppati da Mountain View ve n'è uno che vede l'azienda collaborare con il Pentagono per lo sviluppo di nuove tecnologie dedicate ai droni e all'Intelligenza Artificiale. Si tratterebbe in sostanza di una partnership incentrata su applicazioni con finalità militari, peculiarità che diversi dipendenti di Google non avrebbbero gradito.

L'iniziativa prende il nome di Project Maven e in opposizione ad essa sarebbe nata una petizione interna all'azienda lanciata da lavoratori contrari ad un eventuale impegno in ambito bellico. Questa presa di posizione avrebbe costretto Sundar Pichai e soci a chiarire maggiormente la natura delle ricerche svolte fianco a fianco con la Difesa degli Stati Uniti.

I vertici di Big G avrebbero infatti escluso qualsiasi utilizzo dei sistemi implementati in seno a Maven nel corso di operazioni militari, lo scopo del progetto sarebbe invece quello di sviluppare soluzioni avanzate per l'analisi dei dati raccolti dai droni durante il sorvolo degli scenari di guerra. Tale spiegazione non avrebbe però soddisfatto i sottoscrittori della petizione.

In quest'ultima vengono espresse diverse perplessità riguardo ad un possibile coinvolgimento di Google nel business degli armamenti, anche nel caso in cui essi siano unicamente digitali. Per questo motivo sarebbe stata richiesta la cancellazione del Project Maven nonché la pubblicazione di policy che confermino la lontananza della compagnia da queste logiche di profitto.

Google sarebbe entrato in questo settore seguendo l'esempio di alcuni concorrenti, tra cui Amazon e Microsoft, ma nella petizione verrebbe ricordato che un impegno nell'industria bellica si porrebbe in piena contraddizione con la filosofia che ha sempre animato il gruppo, un modello di business ispirato al famoso motto "Don't be evil".

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate