• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Boston Dynamics e il robot che apre le porte
  • Xiaomi lancia uno smartphone per il gaming

L'orologio di Jeff Bezos durerà 10 mila anni

Il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, ha investito oltre 40 milioni di dollari nella realizzazione di un orologio destinato a scandire il tempo per i prossimi 10 mila anni; i lavori per la sua creazione sarebbero già cominciati, ma a differenza di quanto si potrebbe pensare non si tratterà di un dispositivo elettronico perché il suo funzionamento sarà invece meccanico.

Tutto partirebbe da un'idea di William Daniel Hillis, inventore, ingegnere e scienziato a cui si devono le Connection Machine, che avrebbe proposto la costruzione di un orologio di questo tipo nel 1995. L'obbiettivo sarebbe dovuto essere quello di creare un simbolo in grado di far pensare al futuro del genere umano.

Oltre 20 anni dopo il messaggio sarebbe stato raccolto da Jeff Bezos che avrebbe deciso di partecipare finanziariamente al progetto collaborando con la Long Now Foundation, la cui paternità è dello stesso Hillis, che disporrebbe già di alcuni prototipi realizzati nel quadro dell'iniziativa chiamata "Clock of the Long Now".

Per il successo di questo ambizioso progetto Bezos avrebbe messo a disposizione una montagna di sua proprietà in Texas, all'interno di essa sarebbero state scavate le gallerie per le fondamenta mentre gli ingegneri avrebbero lavorato alla creazione delle numerose (ed enormi) componenti meccaniche necessarie.

Una volta completato l'orologio dovrebbe essere alto ben 500 piedi (150 metri) e visitabile dai turisti che per far questo dovranno però raggiungere un'area particolarmente isolata degli Stati Uniti. Il quadrante non scandirà il tempo in ore e minuti come avviene tradizionalmente, ma in anni e secoli, le lancette si sposteranno quindi una volta sola ogni 12 mesi.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate