• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Amazon: arriva il nuovo tablet da 60 euro
  • Vodafone e Netflix insieme per lo streaming video italiano

MIT: stamperemo il cuore in 3D

I ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology) e quelli del Boston Children's Hospital avrebbero dato vita ad un progetto che in futuro potrebbe rivoluzione le tecniche d'intervento cardiologiche; l'idea sarebbe infatti quella di riuscire ad ottenere una riproduzione perfetta di un cuore umano utilizzando le soluzioni per la stampa 3D.

Se i piani degli scienziati statunitensi dovessero permettere loro di conseguire il successo sperato, si potrebbero salvare innumerevoli vite umane garantendo ai pazienti tempi di intervento molto più rapidi di quelli attuali; la copia stampata di un cuore potrebbe essere realizzata rapidamente partendo da un modello tridimensionale ottenuto tramite risonanza magnetica.

Le tecnologie attualmente in dotazione potrebbero permettere ad uno specialista di stampare un cuore in circa 8 ore attraverso l'analisi di alcune centinaia di lastre, ma secondo il nuovo progetto dovrebbe essere possibile ottenere il medesimo risultato in appena 180 minuti riducendo il numero di lastre necessarie ad otto.

In sostanza la parte più innovativa di questa encomiabile sperimentazione non riguarderebbe la stampa del muscolo cardiaco in sé, cosa tecnicamente già fattibile, ma la tecnica per la modellazione degli organi artificiali che, non dovendo essere eseguita a mano ma guidata da un algoritmo per l'automatizzazione dell'intero processo, si rivelerebbe molto più semplice.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l'obbiettivo dei ricercatori non sarebbe quello di ottenere un cuore da sostituire a quello umano in caso di malattia, ma avere a dispozione una copia del tutto identica all'originale da utilizzare per capire in breve tempo come operare chirurgicamente e per testare gli interventi.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate