• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • PornHub dice no al DeepFake
  • Galaxy S9: l'ultimo della linea S di Samsung?

No al calo delle prestazioni su iPhone X e iPhone 8

La Mela Morsicata ha reso noto che i dispositivi iPhone X e iPhone 8, gli ultimi smartphone prodotti dall'azienda californiana, non integrano alcun sistema finalizzato alla mitigazione delle prestazioni. Ciò sarebbe dovuto ad un meccanismo di gestione dell'energia diverso rispetto a quello che regola i modelli precedentemente commercializzati.

Il riferimento è chiaramente rivolto ad una funzionalità che ha suscitato aspre polemiche nelle scorse settimane, quando diversi utenti hanno lamentato che in alcune versioni dell'iPhone il sistema operativo iOS era in grado di diminuire il livello di prestazioni standard nel caso in cui la batteria in dotazione fosse vicina all'obsolescenza.

La Casa di Cupertino è attualmente impegnata nella rimozione di tale feature e nel venire incontro alle istanze dei propri fanboys delusi a causa del calo delle performance. Ecco perché il gruppo ha deciso di agire su due fronti: da una parte garantendo la sostituzione gratuita della batteria per tutti i device coinvolti e, dall'altra, aggiornando la propria piattaforma.

La beta della release 11.3 di iOS consente infatti agli utenti di gestire in autonomia le funzionalità per il controllo energetiche del proprio iPhone, potranno quindi scegliere se continuare ad usufruire di un livello di prestazioni elevato o se preferire un dispositivo meno prestante ma in grado di garantire un'autonomia più duratura.

Come anticipato, questo discorso non riguarderebbe invece i recenti iPhone X e iPhone 8, due smartphone che grazie al nuovo processore A11 Bionic dovrebbero essere in grado di erogare sempre e in qualsiasi condizione una quantità di risorse ottimale indipendentemente dall'età della batteria.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate