• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • WhatsApp: 68 minuti per cancellare i messaggi
  • BlackBerry fa causa a Facebook per i brevetti

Il OnePlus 5T si aggiorna contro il surriscaldamento

Non è un mistero che gli smartphone della gamma OnePlus 5T soffrano di un problema di surriscaldamento, per una volta però (cosa abbastanza rara nell'ecosistema mobile) tale malfunzionamento non sarebbe dovuto ad un malfunzionamento della batteria, ma ad un bug nella gestione dei software che attivano i processi più impegnativi.

Diversi proprietari dei dispositivi in questione si sarebbero lamentati pubblicamente per scoprire se quanto scoperto corrispondesse o meno con l'esperienza di altri utenti: il OnePlus 5T riuscirebbe infatti ad arrivare ad una temperatura di 61.6°C in pieno inverno e su Twitter sarebbero state condivise diverse testimonianze in proposito.

Con grande correttezza, la compagnia cinese che produce il device avrebbe deciso di ammettere immediatamente l'esistenza del problema. Per rassicurare i propri clienti sarebbe stata poi assicurata la distribuzione rapida di un aggiornamento risolutivo, promessa che però non sarebbe bastata a sopire le polemiche.

Oxygen, la release personalizzata di Android creata dalla stessa OnePlus, è infatti disponibile in versione 5.0.4 dopo un rilascio avvenuto appena qualche giorno fa. Essa è stata implementata per l'eliminazione di alcuni bug, tra cui quello che abbassava la qualità dell'audio nei video, ma potrebbe aver contribuito a peggiorare la situazione per quanto riguarda il riscaldamento.

Ciò sarebbe avvenuto nonostante il changelog dell'update contenga alcuni riferimenti alla rimozione di difetti in grado di elevare la temperatura dei device. E' quindi probabile che gli sviluppatori dell'azienda asiatica stiano lavorando "in emergenza" per realizzare un ulteriore aggiornamento in grado di "raffreddare" sia gli smarphone che gli animi.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate