• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Zuckerberg: la realtà virtuale cambierà le nostre vite
  • Gates critica Apple per il mancato sblocco dell'iPhone

Samsung presenta Galaxy S7 ed S7 Edge

Il Mobile World Congress 2016 di Barcellona è stata per Samsung l'occasione di presentare i suoi nuovi dispositivi top level: il Galaxy S7 e il Galaxy S7 "Edge" (con display curvo); di entrambi sarebbero stati ufficializzati anche i prezzi consigliati per il mercato italiano: 729 euro per il primo, 829 per il secondo, nelle versioni da 32 GB.

Per quanto riguarda il design non ci sarebbero particolari novità da segnalare rispetto alla generazione precedenza, anzi, nel complesso gli assetti sembrerebbe rimasti immutati; da segnalare però un'importante novità per quanto riguarda le scocche che questa volta saranno resistenti sia all'immersione in acqua che nella polvere (certificato IP68).

La prevista versione S7 Edge+ non ci sarà, questo perché la diagonale dell'Edge è stata incrementata fino a 5.5 pollici rendendola in sostanza inutile. Nella Penisola l'S7 verrà commercializzato con processore octa-core Exynos 8890, mentre negli Stati Uniti sarà venduta la release con Snapdragon 820. Per quanto riguarda le performances i nuovi chipset dovrebbero garantire un miglioramento di circa il 30%. 4 GB di RAM in dotazione.

Lo schermo della variante flat misura 5.1 pollici, si tratta di un Quad HD Super AMOLED con risoluzione a 2560 x 1440 (577ppi che diventano 534 per l'Edge). Per entrambi i modelli la dotazione comprende una fotocamera posteriore da 12 Mpx Dual Pixel con Smart OIS e frontale da 5 Mpx, memoria interna con tagli da 32GB o 64GB e supporto per espansione via microSD fino a 2 TB.

Batteria da 3.600 mAh, con ricarica wireless per l'Edge, colorazionii Black Onyx, White Pearl e Gold Platinum (per ora tutte solo per il 32 Gb). La Samsung farà dono di un visore VR a chi prenoterà uno dei due smartphone entro il 10 marzo; per richiedere il premio si dovrà registrare l'avvenuto preso possesso del dispositivo entro il 31 marzo.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate