• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Il ritorno del Nokia 3310
  • iPhone 8 abbandona la porta Lightning e passa a USB C?

SpaceX: primi turisti "lunari" entro il 2018

Elon Musk, visionario CEO di SpaceX e di Tesla Motors, ha in mente un nuovo progetto ambizioso: inviare i primi "turisti spaziali" in orbita intorno alla Luna entro il prossimo anno. Si tratterà nello specifico di una missione privata e i passeggeri in transito verso il nostro unico satellite saranno a tutti gli effetti dei clienti paganti.

Non parliamo di una semplice ipotesi, infatti i primi due "turisti" da inviare nello Spazio sarebbero stati già trovati e avrebbero confermato la loro volontà di diventare degli astronauti versando il deposito necessario per anticipare parte dei costi previsti. Se tutto dovesse andare come previsto la loro missione dovrebbe durare una settimana.

7 giorni per decollare alla volta della Luna, attraversare la distanza che ci separa da essa, "circumnavigarla" e tornare a casa, si spera, in tutta sicurezza; l'intero viaggio dovrebbe essere affrontato all'interno della navicella spaziale Dragon da mandare in orbita grazie ad un razzo Falcon Heavy al momento in fase di sperimentazione.

Musk promette che la SpaceX sarà pronta per affrontare questa sfida entro la seconda metà del prossimo anno, andrebbe però detto che l'imprenditore indulge spesso all'ottimismo, a questo proposito basterebbe ricordare la sua precedente previsione secondo la quale i primi "turisti spaziali" sarebbero partiti nel corso del 2014.

Per il momento le identità dei primi astronauti/clienti della SpaceX sarebbero ancora avvolte nel mistero, così come risulterebbe ignota la cifra da loro pagata per partecipare a questa straordinaria missione; sembrerebbe però che la loro preparazione in vista del viaggio debba cominciare entro la fine dell'anno corrente.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate