• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Si dimette il CEO di Samsung Electronics
  • Qualcomm vuole bloccare la produzione di iPhone

Tesla Motors licenzia centinaia di dipendenti

Nelle scorse ore i giornalisti di "The Mercury News" hanno diffuso un report secondo il quale la Tesla Motors di Elon Musk avrebbe licenziato centinaia di dipendenti precedentemente impiegati presso la sede amministrativa di Palo alto e la fabbrica del gruppo che ha sede presso Fremont. A perdere il proprio lavoro sarebbero state dalle 400 alle 700 persone.

Chiamata a commentare l'accaduto, la dirigenza di Tesla avrebbe giustificato i licenziamenti sulla base delle valutazioni effettuate sulla produttività dei dipendenti, una verifica che l'azianda effettuerebbe annnualmente. Alla compagnia verrebbe però rimporverato il fatto di aver allontanato i lavoratori coinvolti senza alcun preavviso.

Non si sarebbe trattato di una riduzione del personale finalizzata alla diminuzione dei costi, Tesla avrebbe infatti sottolineato che i posti rimasti vacanti verranno presto occupati da dei nuovi asssunti, ma secondo alcuni analisti è probabile che le difficoltà incontrate di recente nella produzione della Model 3 abbiano avuto un ruolo nel determinare i licenziamenti.

I ritardi nella realizzazione di quest'ultima sarebbero stati ammessi dalla stessa casa madre, essi avrebbero avuto inoltre delle conseguenze importanti sull'esito di altri progetti, come per esempio la produzione del camion elettrico Tesla Semi, veicolo che con tutta probabilità verrà presentato anch'esso in ritardo sulla tabella di marcia.

Per capire quanto la società californiana possa essere preoccupata dall'attuale andamento basti pensare che la Tesla Model 3 sarebbe stata già preordinata in ben 400 mila unità. Il pericolo è che Musk e soci debbano gestire un gran numero di annullamenti dovuti al fatto che l'automobile potrebbe non essere pronta per tutti in tempi ragionevoli.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate