• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Huawei P20 Pro con tripla fotocamera
  • Galaxy S9, meno preordini dell'S8?

TIM: al via il piano di scorporo della rete

L'amministratore delegato Amos Genish ha ricevuto mandato dal Consiglio di Amministrazione della TIM che ha dato il suo via libera al piano di scorporo della rete. Pochi i dettagli tecnici disponibili, ma è plausibile che il prossimo passo del CEO sarà quello di informare AGCOM (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) riguardo all'iter scelto per il completamento delle operazioni.

Il risultato del piano dovrebbe essere la creazione di una nuova compagnia, denominata Netco, che pur integrando tutti gli asset dell'infrastruttura di rete della Tim sarà una controllata di quest'ultima. Nella sussidiaria confluirà anche un numero di collaboratori sufficiente a garantire il funzionamento dei servizi per la fornitura al retail.

Stando così le cose, Netco agirà in modo indipendente dal punto di vista operativo ma sarà comunque dipendente dal board di Tim per le decisioni di carattere finanziario, sembrerebbe ormai da escludersi l'ipotesi di una quotazione in Borsa della controllata. Viene così archiviato uno degli aspetti di maggior interesse per AGCOM.

Dal punto di vista del mercato il vantaggio derivante dallo scorporo della rete dovrebbe risiedere soprattutto in un trattamento paritario per tutti gli operatori che faranno riferimento a Netco (Tim compresa) per quanto riguarda l'ingrosso dei prodotti e dei servizi di telecomunicazione, soprattutto relativamente alla fornitura di connettività.

E' prevedibile che il quadro normativo all'interno del quale dovrà svolgersi la separazione verrà chiarito dall'Autorità Garante entro il prossimo giugno, fatto questo la fase pratica dovrebbe iniziare entro lo stesso mese o a cavallo tra quest'ultimo e luglio. Il tutto dovrebbe svolgersi nel quadro del piano strategico al 2020 del gruppo capitolino.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate