• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Wind Tre, nuova rete mobile unica attiva a Milano
  • Iliad in Italia: le pagine social sono online

Trimestrale in rosso per Tesla

709.6 milioni di dollari, questa sarebbe stata la perdita di esercizio della Tesla Motors certificata nell'ultima trimestrale di cassa del gruppo californiano. L'azienda capitanata da Elon Musk non Ŕ nuova ai conti in rosso, ma il prolungarsi dei quarti negativi potrebbe presto generare un clima di sfiducia presso gli investitori.

Non tutte le cifre presentate sarebbero preoccupanti, a questo proposito andrebbe sottolineato per esempio un aumento del fatturato con ricavi pari a 3.40 miliardi di dollari (erano 2.70 miliardi 12 mesi fa). Ci˛ per˛ non sarebbe bastato a risollevare le sorti del titolo di Tesla in Borsa che avrebbe registrato perdite fino all'8%.

A determinare questo stato di cose sarebbe stata in particolare la pessima gestione del progetto Model 3, un'automobile disegnata appositamente per il mercato di massa che avrebbe incontrato diverse problematiche in fase produttiva. In questo caso la societÓ non si sarebbe dimostrata in grado di soddisfare l'ammontare degli ordini rivevuti.

Ad oggi Tesla riuscirebbe a produrre circa 2.700 Model 3 alla settimana, pi¨ o meno la metÓ rispetto agli obbiettivi iniziali della compagnia. In aprile gli stabilimenti sono stati chiusi per una decina di giorni al fine di rendere pi¨ razionale il workflow, ma Ŕ probabile che i risultati di questa iniziativa richiedano qualche tempo prima di palesarsi.

Stando a quanto previsto dagli analisti, la catena di montaggio dovrebbe riuscire a raddoppiare i ritmi produttivi non prima della seconda metÓ del 2018. Intanto c'Ŕ giÓ chi mette in dubbio le tempistiche comunicate per il lancio del prossimo modello, il crossover Model Y, di cui molto probabilmente si vedranno i primi esemplari dopo il prossimo biennio.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate