• RSSFeed RSS
  • CommentiScrivi un commento
  • Samsung presenta Galaxy S9 e S9+
  • Gli auricolari di Sony si azionano con la testa

Wikipedia Zero va in pensione

Si avvicina l'appuntamento con la dismissione di Wikipedia Zero, programma collaborativo lanciato dalla Wikimedia Foundation e concepito per aiutare i residenti nelle economie emergenti ad accedere all'enciclopedia online attraverso i dispositivi mobili. A determinarne la fine sarebbe stato un sostanziale mutamento delle condizioni di mercato rispetto agli esordi del 2012.

Wikipedia Zero è stato comunque un grande successo, grazie ad esso infatti le pagine della piattaforma di Jimmy Wales e soci sono divenute disponibili ad oltre 800 milioni di nuovi utenti. Coinvolti nel complesso ben 97 provider operanti in 72 paesi differenti, tutti impegnati a calmierare i prezzi di accesso alla rete in partnership con la Wikimedia.

Con il passare degli anni il progetto è però divenuto d'importanza sempre più marginale per i suoi promotori, un po' perché i costi relativi al consumo di traffico su mobile sono fortunatamente diminuiti anche nei Paesi in via di sviluppo, un po' perché i responsabili di Wikipedia starebbero rivedendo le loro politiche per quanto riguarda le collaborazioni esterne.

Attualmente è in corso l'iniziativa chiamata "Wikipedia 2030", una discussione aperta al confronto con gli utenti che servirà per definire gli assetti futuri dell'enciclopedia virtuale. La rimozione di Wikipedia Zero rappresenta uno dei primi effetti di questo progetto e tutte le attività correlate ad essa avranno fine entro il 2018.

Non verranno quindi siglati nuovi accordi con gli operatori, anche considerando che diverse partnership sono già andate esaurendosi a partire dal 2016, mentre gli attuali contratti di collaborazione raggiungeranno le deadline previste. Di Wikipedia Zero si ricorderanno sicuramente alcuni risultati importanti come l'incremento dell'utenza in aree difficili come la Nigeria e l'Iraq.

Commenti
  • Segui Touchblog.it
Correlate